News & Eventi

Archive for febbraio, 2014

Seminario Erasmus+ Pimonte (NA)

SEMINARIO ERASMUS+ Pimonte (NA) 21-24  Febbraio 2014

Organizzato da: 

Nella bellissima struttura Sant’Angelo Resort di Pimonte (NA) è stato presentato Erasmus+: il nuovo programma dell’UE per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport per il periodo 2014-2020.

locandina Erasmus+ L’iniziativa  promossa dalla Ganimede Viaggi T.O. sotto l’attenta presenza del Dott. Antonio Palummo, ha riscosso fattivo interesse di tutti i presenti al seminario  arrivati da diverse regioni d’Italia. Apertura lavori innaugurata con i saluti del Sindaco di Pimonte Prof. Michele Palummo coadiuvato dall l’intervento del prof. E. Montaperto a seguirsi  il Dott. Jacques Bels, referente Commissione Europea che ha mostrato i criteri di qualità richiesti dall’U.E, le formatrici MIUR Dott.ssa Concetta Spano e dott.ssa Marta Fontana sui concetti generali del programma ERASMUS+. Nella seconda giornata  è stato effettuato un Workshop /dibattito a cura della Dott.ssa Francesca Pison Progettista Europea che ha presentato la piattaforma ERASMUS+. Il Seminario è stato integralmente assistito dall’ottima ospitalità ed organizzazione, del Sant’Angelo Resort,  dove ha formito ospitalità nelle bellissime suitè,  deliziando il palato dei presenti con ottime pietanze. La Ganimede Viaggi inoltre,  ha dato la possibilità di scoprire il territorio attraverso visite gratuite della Costiera Amalfitana. Al seminario hanno preso parte il Presidente dell’AGAR SPORT MANAGEMENT dr. Giuseppe Ranieri con la Responsabile del Settore Prevenzione attraverso lo Sport la Dott.ssa Emilia Casillo , dove hanno scambiato diversi interventi ed instaturato diversi rapporti per Partenariati Esteri per la formulazione di un progetto Europeo che vede lo Sport come capofila. Difatti a Breve sarà creata in AGAR il settore” Europrogettazione SPORT” mediante un gruppo  scelto di lavoro formato da diversi associati dell’AGAR che si occuperà di realizzare un progetto avvalendosi dei finanziamenti Europei. L’occasione è stata gradita per sviluppare anche il valore dell’associazioni sportive sul territorio, difatti in concerto con l’Assessorato allo sport del Comune di Piemonte nella persona del dr. Antonio D’Amora è stato prospettato di effettuare un seminario fiscale /manageriale “gratuito” per le associaizioni e società sportive del territorio a cura dei formatori dell’AGAR SPORT MANAGEMENT tra Marzo  ed Aprile 2014.

Ufficio Stampa AGAR

 

Il programma Erasmus+ intende migliorare le competenze e le prospettive professionali e modernizzare l’istruzione, la formazione e l’animazione socioeducativa. Il programma dispone di un bilancio di 14,7 miliardi di euro per sette anni, il 40% in più rispetto alla spesa attuale, riflettendo l’impegno dell’UE a investire in questi settori.

Erasmus+ offrirà a oltre 4 milioni di europei l’opportunità di studiare, formarsi, acquisire esperienza professionale e fare volontariato all’estero.

Il programma sosterrà i partenariati transnazionali fra organizzazioni che operano nei settori dell’istruzione, della formazione e della gioventù per favorire la collaborazione e riavvicinare il mondo dell’istruzione e del lavoro, con l’obiettivo di far fronte all’attuale fabbisogno di competenze in Europa.

Appoggerà inoltre gli sforzi nazionali per modernizzare l’istruzione, la formazione e le associazioni giovanili. In ambito sportivo il sostegno andrà ai progetti amatoriali e alla soluzione di problemi transfrontalieri, fra cui le partite truccate, il doping, la violenza e il razzismo.

Erasmus+ raggruppa sette programmi dell’UE già esistenti nei settori dell’istruzione, della formazione e della gioventù. Per la prima volta, includerà anche lo sport. In quanto programma integrato, Erasmus+ offre maggiori opportunità di collaborazione fra istruzione, formazione, gioventù e sport e, grazie a regole di finanziamento semplificate, sarà più facile usufruirne.

Posted in: Circolari e Normative, Eventi Partner e Convenzionati, Ultime News

Leave a Comment (1) →

Scadenza il 28-02-2014 Contributi per lo Sport in Regione Campania

La Regione Campania concede contributi, per l’anno 2013, in attuazione della Legge Regionale per la promozione e sviluppo della pratica sportiva. La misura, distribuita in 4 linee di intervento, è dotata di risorse per € 1.500.000.

Linea di intervento A.

Realizzazione di manifestazioni e competizioni sportive dilettantistiche internazionali, nazionali e regionali da svolgere sul territorio regionale. Le istanze devono necessariamente riferirsi a manifestazioni sportive realizzate nel corso dell’anno 2013.
La dotazione finanziaria per questa misura è pari a € 450.000.
L’organizzazione delle manifestazioni deve essere svolta da:

  1. Associazioni sportive dilettantistiche riconosciute dal CONI;
  2. Associazioni o Enti per le attività motorio-educativo-ricreative non riconosciuti dal CONI che perseguono la finalità dello sviluppo e della diffusione delle attività motorio, educative, ricreative.

Sono ammissibili le spese strettamente inerenti la manifestazione proposta, rendicontate ad avvenuta manifestazione.
Il contributo a fondo perduto sarà pari 50% delle spese documentate e comunque non dovrà superare € 50.000.
Le istanze devono essere inoltrate entro il 28 febbraio 2014.

Linea di intervento B.

Sono concessi contributi per manifestazioni e competizioni sportive di ogni genere svolte da atleti, in una o più giornate, presso impianti sportivi o all’aperto, con accesso di pubblico, libero o pagante, caratterizzate dalla competizione e dall’agonismo tra gli atleti partecipanti in uno sport diffuso, riconosciuto dal CONI o classificabile come sport tradizionale.
Le istanze devono necessariamente riferirsi a manifestazioni sportive realizzate nel corso dell’anno 2013. La misura è dotata di risorse per € 50.000.
L’organizzazione delle manifestazioni è svolta dai soggetti richiedenti, come di seguito specificato:

  1. Comitati regionali e provinciali del CONI e del CIP;
  2. Enti di promozione sportiva;
  3. Federazioni sportive nazionali.

Sono ammissibili le spese strettamente inerenti la manifestazione proposta, rendicontate ad avvenuta manifestazione.
Il contributo a fondo perduto sarà pari 50% delle spese documentate e comunque non dovrà superare € 50.000.
Le istanze devono essere inoltrate entro il 28 febbraio 2014.

Linea di intervento C.

La Regione Campania concede contributi per l’ acquisto di attrezzature tecnico – sportive.
Possono accedere al contributo le associazioni sportive e oratori parrocchiali.
Le istanze devono essere inoltrate entro il 28 febbraio 2014 e devono essere corredate di fatture relative agli acquisti di attrezzature tecnico- sportive effettuati nell’anno 2013 e, per gli Oratori parrocchiali, di un visto rilasciato dalla Curia di appartenenza.
La misura è dotata di risorse per € 500.000. Il contributo a fondo perduto sarà pari 50% delle spese documentate e comunque non dovrà superare € 50.000.

Linea di intervento D.

La Regione Campania concede contributi per l’ acquisto di attrezzature tecnico – sportive nelle istituzioni scolastiche.
Le istanze devono essere inoltrate entro il 28 febbraio 2014 e devono essere corredate di fatture relative agli acquisti di attrezzature tecnico- sportive effettuati nell’anno 2013.
La misura è dotata di risorse per € 500.000. Il contributo a fondo perduto sarà pari 50% delle spese documentate e comunque non dovrà superare € 50.000.

 ALLEGATI (Per info Clicca sul testo):

 

Posted in: Circolari e Normative, Ultime News

Leave a Comment (0) →

Scambio di Visioni “arte e beni culturali”

locandina mostra Eliana EspositoSIAMO VICINI ALL’INAUGURAZIONE DELLA II EDIZIONE DEL CONCORSO FOTOGRAFICO “SCAMBIO DI VISIONI” CHE NEL 2013 HA VISTO IN CAMPO CIRCA 35 PARTECIPANTI. TRA QUESTI SONO STATI SELEZIONATI 20 LAVORI FOTOGRAFICI CHE DANNO CORPO ALLA MOSTRA COLLETTIVA DEDICATA AL TEMA “ARTE E BENI CULTURALI.” I PREMIATI SARANNO VISIBILI DAL 18 FEBBRAIO AL 2 MARZO 2014 PRESSO LE SALE DEL TERRAZZO DI CASTEL DELL’OVO A NAPOLI. IL CONCORSO FOTOGRAFICO “SCAMBIO DI VISIONI”.

NELL’ANNO 2012 HA AVUTO COME TEMA L’AMBIENTE E IL TERRITORIO, LE FOTOGRAFIE DELLA MOSTRA 2012 SARANNO VISIBILI IN UNA SALA DELLA MOSTRA COLLETTIVA 2014. IL PROGETTO DEL CONCORSO SCAMBIO DI VISIONI VEDRA’ LA SUA ULTIMA EDIZIONE PER L’ANNO 2014-15 E IL TEMA SARA’ DEDICATO ALLA FOTOGRAFIA SOCIALE. IL PROGETTO SI CARATTERIZZA PER LA SUA GRATUITA’ED IL PREMIO MOSTRA RAFFORZA L’IDEA DI DARE FORZA ALLA CULTURA FOTOGRAFICA IN UN MOMENTO DI DECADENZA ECONIMICA E SOCIALE. L’IDEATRICE DEL PROGETTO E’STATA ELIANA ESPOSITO CHE RICOPRE IL RUOLO DI ART DIRECTOR ATTRAVERSO LA SUA PROFESSIONALITA OLTRE ALL’IDEAZIONE HA DATO UN CONTRIBUTO FONDAMENTALE PER LA COSTITUZIONE DEL GRnapule Þ - renato orsini 5UPPO DEI GIUDICI DEL CONCORSO E NELLA SCELTA DEL PARTENARIATO. IL CONCORSO SI AVVALE DEL SOSTEGNO ORGANIZZATIVO DEL GRUPPO GESCO COOPERATIVE SOCIALI CON LA PRESIDENZA DI SERGIO D’ANGELO,INUTILE SOTTOLINEARE CHE SENZA QUESTO SUPPORTO IL CONCORSO NON SI SAREBBE POTUTO SVOLGERE CON QUESTO TIPO DI MODALITA’.meraviglia marina_sorge3

SPERO CHE GLI SCOPI DEL CONCORSO VENGANO RECEPITI NEL MONDO CITTADINO E ALTROVE FORNENDO DEGLI STRUMENTI DI RIFLESSIONE PER LA CRESCITA E IL VALORE DELLA FOTOGRAFIA COME SCRITTURA E LINGUAGGIO VIVO CHE ARRICCHISCE LA CONOSCENZA E GLI SCAMBI CULTURALI.

 

 A cura di

ELIANA ESPOSITO

Posted in: Eventi Sud Italia e Isole, Ultime News

Leave a Comment (0) →

Sochi 2014

Sochi 2014

Fonte: Corrieretv

sochi 2014 AGAR SPORTGli atleti italiani che partecipano ai Giochi olimpici invernali a Sochi, in Russia, sono 113 (69 uomini e 44 donne) – quattro in più rispetto alla scorsa edizione delle Olimpiadi invernali a Vancouver, nel 2010 – e gareggiano in 13 discipline: sci alpino, sci di fondo, freestyle, salto, bob, slittino, snowboard, skeleton, biathlon, combinata nordica, pattinaggio di velocità, pattinaggio artistico e short track. Venerdì 7 febbraio, in un’intervista sul sito Russia Oggi, il presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) Giovanni Malagò ha detto che, a suo parere, ci sono le premesse perché l’Italia vinca più medaglie di quante ne riuscì a conquistare a Vancouver nel 2010, quando ne vinse cinque (per l’Italia fu il peggiore risultato degli ultimi 22 anni). Nonostante l’ottimismo del presidente del CONI, circola già da diverse settimane prima dell’inizio dei giochi la consapevolezza che gli atleti italiani al momento non sono favoriti in nessuna disciplina: ci sono buone possibilità di salire sul podio in alcune gare (soprattutto nello sci alpino e nello slittino), ma stavolta gli atleti italiani hanno generalmente poche possibilità di vincere una medaglia, e non tanto per demeriti dell’Italia quanto per il fatto che altre nazioni – come la Germania, gli Stati Uniti e la Norvegia, che erano già forti – hanno fatto vedere ulteriori progressi anche in quelle poche discipline in cui ancora gli italiani se la giocavano (sci alpino e slittino, principalmente). Ad ogni modo, qui c’è una lista degli atleti italiani da tenere d’occhio, con il giorno e l’orario in cui gareggeranno, tenendo comunque conto che i favoriti sono altri (e speriamo di sbagliarci). Per quelli che non hanno il tempo o la possibilità di vedere le gare ma che ci tengono a rimanere aggiornati sul medagliere, il Comitato olimpico ha creato un’applicazione ben fatta (per iPhone e iPod) che tiene il conto delle medaglie vinte man mano che terminano le gare.

Combinata nordica
Alessandro Pittin ha 23 anni. Nel 2010, a Vancouver, vinse un po’ a sorpresa la medaglia di bronzo nella combinata nordica, il primo italiano ad andare sul podio in quella disciplina. È uno degli atleti su cui l’Italia punta di più per vincere una medaglia anche stavolta. La prima delle due gare della combinata sarà quella di salto dal trampolino piccolo (normal hill) mercoledì 12 febbraio alle 10.30, cui poi seguirà la gara di fondo alle 13.30. Pittin gareggerà di nuovo martedì 18 febbraio alle 13 nella 10km combinata nordica con salto dal trampolino grande (large hill).

Sci alpino
Sebbene non abbia mai ottenuto grandi risultati alle Olimpiadi, il 31enne Manfred Moelgg – che è sembrato molto fiducioso, qualche giorno fa – è uno degli italiani più attesi a Sochi: gareggerà nello slalom gigante e nello slalom speciale. A Torino 2006 non riuscì a terminare le due prove di slalom, mentre a quelle di Vancouver del 2010 conquistò un settimo posto nello slalom speciale e un ventiduesimo posto nel gigante. Poi c’è Dominik Paris, che ha 24 anni ed è un altro italiano che potrebbe vincere una medaglia, nella discesa libera. Ha vinto la medaglia d’argento ai Mondiali di Schladming l’anno scorso, e sempre l’anno scorso ha vinto in Coppa del mondo la discesa a Lake Louise, in Canada. Di recente ha subito un infortunio da cui però sembra aver recuperato. Altri atleti da tenere d’occhio sono il 29enne Christof Innerhofer (tra i favoriti anche per il super-G), Peter Fill e Werner Heel. Le gare cominceranno domenica 9 alle 8 del mattino con la discesa libera. Innerhofer tornerà in pista domenica 16 febbraio, sempre alle 8, per il super-G maschile.

Pattinaggio artistico
Carolina Kostner è uno dei nomi più noti e puntualmente uno dei più attesi alle Olimpiadi invernali, sebbene non abbia mai ottenuto i risultati che ci si aspettava da lei in queste occasioni. A  Vancouver arrivò sedicesima. Qualche settimana fa ha vinto la medaglia di bronzo agli Europei in Ungheria, e questo ha alimentato di nuovo molte aspettative. Nel pomeriggio di mercoledì 19 febbraio Kostner gareggerà per qualificarsi alle finali di singolo di pattinaggio artistico che si svolgeranno il giorno seguente, giovedì 20, alle 16.

Slittino
Armin Zoeggeler ha 40 anni ed è considerato da molti il più grande atleta di sempre nello slittino: ha ottenuto una medaglia in tutte le ultime cinque edizioni nei Giochi (due volte l’oro, a Salt Lake City nel 2002 e a Torino nel 2006). Se salisse sul podio anche stavolta, si aggiudicherebbe la sesta medaglia in sei edizioni diverse delle Olimpiadi invernali. Di recente ha vinto gli Europei a Sigulda. Zoeggeler gareggerà domenica 9 febbraio alle 15.30 nella seconda manche dello slittino maschile.

L’altro nome da tenere d’occhio nello slittino – dove l’Italia schiera probabilmente i suoi migliori atleti insieme allo sci alpino – è il ventenne Dominik Fischnaller, che di recente ha vinto in Coppa del mondo a Lillehammer, in Norvegia, e ha anche ottenuto un bronzo agli Europei di Sigulda, in Lettonia. Altri due nomi sono Patrick Gruber e Christian Oberstolz, che gareggeranno mercoledì 12 febbraio a partire dalle 15 nella gara di slittino a coppie.

Short track
Arianna Fontana è forte, e in molti lo riconoscono: vinse il bronzo a Vancouver nel 2010 nella gara dei 500 metri, ma già a Torino nel 2006 salì sul podio nella staffetta 3000 metri (e aveva solo 15 anni). Lunedì 10 febbraio debutterà nelle qualificazioni per la 500 metri: le finali, eventualmente, saranno mercoledì 12 febbraio alle 13.05. Sempre lunedì 10 ci saranno le qualificazioni per la staffetta (le altre italiane sono Cecilia Maffei, Lucia Peretti, Martina Valcepina ed Elena Viviani). Fontana sarà di nuovo in pista martedì 18 febbraio alle 10.30 per le qualificazioni dei 100m – e poco più tardi con le altre, per la finale di staffetta – e anche venerdì 21 febbraio per la gara dei 1000m.

Snowboard
Nello snowboard gli italiani da tenere d’occhio sono Roland Fischnaller, Aaron March, Luca Matteotti e Omar Visintin. Fischnaller ha 34 anni e ha vinto l’anno scorso una medaglia d’argento nel gigante parallelo e una di bronzo nello slalom parallelo ai Mondiali di Stoneham. Matteotti se la gioca nello snowboard cross (ma è una disciplina in cui occorre anche parecchia fortuna). Fischnaller gareggerà mercoledì 19 febbraio al mattino presto per le qualificazioni allo slalom gigante (la finale sarà nello stesso giorno, più tardi), e poi sabato 22 febbraio nello slalom parallelo, di nuovo di mattina presto (intorno alle 6.40, e la finale poche ore più tardi).

 

fonte: www.ilpost.it

 

Guarda i Risultati delle GARE.

Posted in: Spot, Ultime News

Leave a Comment (0) →
Page 1 of 2 12