News & Eventi

Archive for novembre, 2014

500 impianti sportivi a tasso Zero (ICS)

I Comuni e le Province, grazie ad un accordo di collaborazione tra Presidenza del Consiglio dei Ministri, ICS, ANCI eUPI, possono ottenere mutui a tasso zero per la realizzazione o la ristrutturazione di spazi sportivi scolastici.
Sono stati previsti almeno 500 interventi, equamente distribuiti a livello regionale, in base alla popolazione in età scolastica, che prevedono l’abbattimento totale del tasso di interesse.
I Comuni e le Province potranno ottenere mutui fino a 150.000,00 euro per una durata massima di 15 anni per realizzare spazi sportivi scolastici nuovi o per ristrutturare, ammodernare, ampliare, completare, attrezzare, riconvertire, manutenere o mettere a norma e in sicurezza, compresi gli interventi di bonifica dell’amianto, quelli esistenti.
Le domande possono essere presentate a partire dalle ore 10.00 del 24 novembre 2014.

 i link per scaricare i documenti :

faq:

http://www.creditosportivo.it/500impianti_sportivi_scolastici/faq_500impianti_scolastici.html

modulo domanda:

http://www.creditosportivo.it/media/default/10/41478190405973/all.3_domanda_di_contributo.pdf

Allegato:

http://www.creditosportivo.it/media/default/10/89371483354666/all.4_certificato_di_contributo.pdf

Regolamento:

http://www.creditosportivo.it/media/default/10/58037258565296/regolamento_spazi_sportivi_scolastici-6nov14.pdf

Accordo:

http://www.creditosportivo.it/media/default/10/33609936572730/accordo_di_collaborazione_500_impianti_sportivi_scolastici.pdf

 

fonte: #creditosportivo.it

Posted in: Eventi Partner e Convenzionati, Ultime News

Leave a Comment (0) →

Comunicazione di Servizio

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO..
Si Avvisa per i soci ed Affiliati che non hanno ancora rinnovato la quota sociale 2014-2015 che il giorno 4 Dicembre 2014 risulta l’ ultimo giorno utile per il pagamento della quota annuale (solo Bonifico Bancario e/o Assegno Bancario Intestato ad AGAR SPORT MANAGEMENT *No Contanti*)  . Al fine di garantire le attività formative ed istituzionale per l’anno 2015 si provvederà chi non in regola entro 90 giorni dal A.S. come da statuto alla “*Radiazione Ufficiale*” dal Libro associati ed Affiliati . Il Presente atto verrà notificato nella riunione del 13 dicembre 2014 alla presenza del C.D. ,

Delegazioni Territoriali e Responsabili di Area. Vi invitiamo ad informarci su eventuali quesiti e sulla vostra posizione contattando il Responsabile della Segreteria *Avv. Giuseppe Matacena*

Cell. 3274539356 – FAx 0698383076 email: info@agarsport.org

*Bonifico:  Intestato a : Ass. Pol. Dil. AGAR SPORT MANAGEMENT*

*Codice IBAN: IT32 Y076 0103 4000 0101 1428 602*

*Causale: Rinnovo Quota Sociale 2014-2015*

*ATTENZIONE:*

*La seguente modalità farà recuperare tempo durante le votazioni della riunione del 13 Dicembre 2014.* *In caso di Rinuncia in qualità di Affiliato e/o Associato.. 

inviare espressa comunicazione entro il giorno 5 dicembre 2014 a info@agarsport.org l’intenzione di non rinnovare il rapporto affiliativo/associativo con l’AGAR Sport Management. *

*Ringraziandovi per L’attenzione , inviamo i nostri più cordiali Saluti.

Avv. Giuseppe Matacena

Resp. Segreteria

AGAR SPORT MANAGEMENT

Posted in: Circolari e Normative, Ultime News

Leave a Comment (0) →

Sport e società: OPES per il concreto riconoscimento dello sport come strumento di coesione sociale

Si è svolto il 19 novembre 2014, presso il Salone d’Onore del CONI a Roma, il convegno dal titolo “Futuro e Società: la Responsabilità Sociale dello Sport in Italia” promosso dall’Ente di Promozione Sportiva ed Associazione di Promozione Sociale OPES con il patrocinio del CONI.

“Abbiamo voluto contribuire allo sforzo che da più parti si sta compiendo – ha dichiarato Marco Perissa, Presidente Nazionale di OPES – per dare nuovo slancio al riconoscimento, anche istituzionale, della funzione sociale che lo sport ha nella società italiana contemporanea.”

DSC_0337Durante la mattinata di lavori, sono stati molti ed autorevoli i relatori che si sono confrontati sulla funzione sociale che lo sport assolve oggi in Italia. Moderati dal Consigliere Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti Guido D’Ubaldo, hanno portato il loro contributo al dibattito: Giovanni Esposito – Segretario Generale Federazione Italiana Badminton e autore del libro “La responsabilità sociale delle organizzazioni sportive”; Antonio Mancuso – Coordinatore Regionale del Servizio educazione fisica e sportiva USR Lazio; Riccardo Viola – Presidente del Comitato Regionale Lazio CONI; Bruno Molea – Presidente AICS e Deputato della Repubblica (SC); Filippo Fossati – già Presidente UISP, Deputato della Repubblica (PD); Fabio Rampelli – già Azzurro nei Campionati Mondiali di nuoto (Bellino Ovest 1978), Deputato della Repubblica (FdI- AN); Juri Morico e Marco Perissa – rispettivamente Segretario Generale e Presidente OPES. Per portare il proprio saluto e confermare il supporto del CONI alle attività promosse in favore dei più giovani, è intervenuto Giovanni Malagò – Presidente del CONI.

FONTE: OPESITALIA

Posted in: Eventi Centro Italia, Eventi Nord Italia, Eventi Partner e Convenzionati, Eventi Sud Italia e Isole, Ultime News

Leave a Comment (0) →

D.Lgs 81/08 Aggiornamenti

Riguardo al decreto 81/2008 il documento segnala che con la conversione del Decreto-Legge 69/2013 sono state apportate significative modifiche in relazione all’applicabilità della legislazione sulla tutela dei lavoratori ai volontari.

In particolare per effetto della nuova formulazione del comma 12-bis dell’articolo 3 del D.Lgs. 81/2008 “il regime di tutela già previsto per i volontari delle OdV di cui alla legge 266/1991 è stato esteso tal quale anche ai soggetti che prestano la propria attività, spontaneamente e a titolo gratuito o con mero rimborso di spese, in qualità di:

– volontari delle Associazioni di Promozione Sociale (APS) di cui alla legge 383/2000;

– volontari delle Associazioni Sportive Dilettantistiche (ASD) di cui alla legge 398/1991;

– volontari delle società sportive dilettantistiche costituite in società di capitali senza fine di lucro di cui all’articolo 90 della legge 289/2002;

– direttori artistici e collaboratori tecnici per prestazioni di natura non professionale da parte di cori, bande musicali e filodrammatiche che perseguono finalità dilettantistiche (ai sensi dell’articolo 67 del D.P.R. 917/1986);

– soggetti che realizzano ‘esercizio diretto di attività sportive dilettantistiche del CONI, delle Federazioni sportive nazionali, dell’Unione Nazionale per l’Incremento delle Razze Equine (UNIRE), degli enti di promozione sportiva e di qualunque organismo, comunque denominato, che persegua finalità sportive dilettantistiche e che da essi sia riconosciuto’ (ai sensi dell’articolo 67 del D.P.R. 917/1986)”.

La nuova formulazione del comma 12-bis è la seguente:

Nei confronti dei volontari di cui alla legge 11 agosto 1991, n. 266, dei volontari che effettuano servizio civile, dei soggetti che prestano la propria attività, spontaneamente e a titolo gratuito o con mero rimborso di spese, in favore delle associazioni di promozione sociale di cui alla legge 7 dicembre 2000, n. 383, e delle associazioni sportive dilettantistiche di cui alla legge 16 dicembre 1991, n. 398, e all’articolo 90 della legge 27 dicembre 2002, n. 289, e successive modificazioni, nonché nei confronti di tutti i soggetti di cui all’articolo 67, comma 1, lettera m), del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, e successive modificazioni, si applicano le disposizioni di cui all’articolo 21 del presente decreto. Con accordi tra i soggetti e le associazioni o gli enti di servizio civile possono essere individuate le modalità di attuazione della tutela di cui al primo periodo. Ove uno dei soggetti di cui al primo periodo svolga la sua prestazione nell’ambito di un’organizzazione di un datore di lavoro, questi è tenuto a fornire al soggetto dettagliate informazioni sui rischi specifici esistenti negli ambienti nei quali è chiamato ad operare e sulle misure di prevenzione e di emergenza adottate in relazione alla sua attività. Egli è altresì tenuto ad adottare le misure utili a eliminare o, ove ciò non sia possibile, a ridurre al minimo i rischi da interferenze tra la prestazione del soggetto e altre attività che si svolgano nell’ambito della medesima organizzazione.

 

Per Info :

Ing. Enrico Siniscalchi

tel. 348.8844509

Esperto Sicurezza Luoghi di lavoro

Gruppo Docenti AGAR

Posted in: Ultime News

Leave a Comment (0) →
Page 1 of 2 12