STATUTO

  1. 4.  Attività specifiche per il  recupero funzionale e l’analisi del gesto tecnico, organizzare e/o gestire spettacoli teatrali, le video conferenze, la musica, la danza, il musical, l’opera, le Bande musicali, le espressioni e danze popolari culturali provenienti da tutto il mondo, la video danza, l’espressione corporea,  l’estetica, arti e cultura sportiva,  lo sport ed attività motoria  per i diversamente abili,  lo spettacolo in ogni sua forma, le serate a tema, gli stage, le animazioni Sportive di ogni genere, gli incontri e le conferenze, corsi e software dedicati per  la gestione e la programmazione dei Centri Fitness dei soci, corsi di Management Sportivo, lezioni personalizzate per la Preparazione Atletica , Preparazione Sportiva in genere per la partecipazione a concorsi di preparazione agli esami Pratici Universitari per le Facoltà di Scienze Motorie e Sportive e/o altro Ente  dove occorre la pratica sportiva come sistema valutativo e credito formativo, le sessioni di esami per il rilascio di diplomi per allievi – Trainer – Istruttori – Maestri – Dirigenti Sportivi  anche in abbinamento con altre realtà Nazionali ed Internazionali, partecipazione a momenti di aggregazione e gite sociali con altri club sportivi, ecc.
  2. 5.  L’APD AGAR SPORT MANAGEMENT, potrà utilizzare varie forme di comunicazione istituzionale, l’emittenza radio-televisiva, le attività radio-amatoriali, l’informazione, le attività di informazione a mezzo stampa nelle sue varie forme, in particolare la pubblicazione di un proprio giornale periodico anche in forma telematica di cui l’Associazione ne sarà editrice; pubblicazioni scientifiche e culturali, siti informativi,   attività formative ed educative, tutti i corsi nelle sue varie forme, le attività ludiche, il turismo come attività di Orienteering e Sport Estremi, come esperienza di conoscenza e di incontro, gli scambi internazionali, come possibilità di confronto fra culture ed esperienze diverse, le attività di cooperazione e di solidarietà internazionale e le attività di educazione allo sviluppo e prevenzione in collaborazione con gli organismi di Medicina dello Sport, interventi sociali e culturali tesi a favorire la civile convivenza tra etnie diverse.
  • Si adopera per riqualificare il tempo libero e la crescita socio culturale di ogni suo singolo socio e non solo, ed è un proprio compito e facoltà munirsi di tutti quei mezzi di carattere tecnico ed economico adeguati al compimento di tali bisogni; all’interno dei propri locali, di quelli aventi in uso e non solo, programmerà in proprio o in collaborazione con altre organizzazioni, attività ed iniziative inerenti ai propri scopi istituzionali.
  • Ogni altra attività connessa o affine a quelle sopra elencate, nonché compiere tutti gli atti e le operazioni di natura immobiliare, mobiliare, commerciale e finanziaria, necessari o comunque utili al raggiungimento degli scopi istituzionali, nel rispetto del principio dell’assenza di lucro.

Art. 3 – Mezzi Economici e Patrimonio

  1. L’ APD AGAR SPORT MANAGEMENT provvede al conseguimento dei suoi fini istituzionali con:
  • Quote e contributi degli associati.
  • Proventi derivanti dalla gestione di manifestazioni e/o eventi dilettantistici.
  • Eredità, donazioni e legati.
  • Contributi dello Stato, delle Regioni, di Enti Locali, di Enti o Istituzioni Pubbliche, anche finalizzati al sostegno di specifici e documentati programmi realizzati nell’ambito dei fini statutari.
  • Contributi dall’Unione Europea e di Organismi Internazionali.
  • Entrate derivanti da prestazione di servizi convenzionati.
  • Proventi delle cessioni di beni e servizi agli associati e a terzi, anche attraverso lo svolgimento di attività economiche di natura commerciale, svolte in maniera ausiliaria e sussidiaria e comunque finalizzate al raggiungimento dei fini istituzionali.
  • Erogazioni liberali e donazioni di enti pubblici e privati, e da persone fisiche.
  • Qualsiasi altra entrata a qualunque titolo realizzata, compatibile con le finalità istituzionali.
  1.  L’esercizio finanziario dell’ APD AGAR SPORT MANAGEMENT  coincide con l’anno solare (1° gennaio 31 dicembre) l’esercizio associativo è rapportato a quello del tesseramento sociale dove l’ente aderirà.
  2. Il patrimonio dell’ Associazione  è costituito dai contributi dei soci e dai beni mobili ed immobili ad esso pervenuti per qualsiasi titolo o causa.
  3. Nell’ APD AGAR SPORT MANAGEMENT , in quanto associazione senza fini di lucro, è vietato distribuire anche in modo indiretto utili o avanzi di gestione nonché fondi, riserve o capitale durante la vita dell’associazione, salvo che la destinazione e la distribuzione non siano imposte dalla legge.
  4. E’ fatto obbligo di rinvestire gli avanzi di gestione, seconde le delibere degli organi competenti, a favore di attività nell’ambito delle finalità statutarie.
  5. La quota o contributo associativo non è trasmissibile né rivalutabile ad eccezione dei trasferimenti  “ mortis-causa”. Nessun socio può ottenere vantaggi patrimoniali dal suo status nell’ambito associativo.
  6. I singoli soci, in caso di recesso, non hanno diritto di chiedere all’ APD AGAR MANAGEMENT la divisione del fondo comune ne pretendere quota alcuna finché l’associazione è in essere.
  7. Tutti i beni ottenuti del patrimonio dell’ APD AGAR SPORT MANAGEMENT devono risultare da un libro inventario .
  8. A tutti i livelli il Bilancio (rendiconto economico – finanziario) deve rappresentare la situazione patrimoniale, finanziaria ed economica dell’ APD AGAR SPORT MANAGEMENT.
  9. Eventuali sedi dislocate sul territorio Nazionale ed Internazionale, rispondono personalmente e con la loro autonomia patrimoniale per eventuali obbligazioni esonerando l’ Associazione da ogni responsabilità diretta ed indiretta.

Art. 4 – I Soci

La partecipazione alla vita associativa dell’ APD AGAR SPORT MANAGEMENT,  si realizza attraverso il rapporto associativo ed il tesseramento previsto dall’ordinamento sportivo. Vige il principio di democrazia interna e di eguaglianza dei diritti degli associati. I soci si suddividono nelle seguenti categorie:

1)  Soci Fondatori;

2)  Soci Onorari;

3)  Soci Ordinari;

4)  Soci Sportivi;

5)  Soci Sostenitori.

Art. 5 – Soci Fondatori

1)  Sono Soci Fondatori, tutti coloro che hanno partecipato alla Costituzione dell’Associazione e ne hanno sottoscritto l’Atto Costitutivo.

2)  Possono divenire soci Fondatori,  gli altri soci che siano maggiorenni con almeno dieci (10) anni d’iscrizione ininterrotta all’Associazione, che abbiano dimostrato un particolare attaccamento ai colori sociali ed agli scopi istituzionali  e che abbiano contribuito all’affermazioni dei valori Etici e Morali che essa si prefigge. Essi saranno proposti da minimo 2 (due) soci Fondatori al Consiglio Direttivo i quali verranno ratificati dalla prima assemblea utile.

3)  I soci Fondatori hanno tutti i diritti e doveri  previsti dalla legge e dal presente statuto.

Art. 6 – Soci Onorari

1)  L’APD AGAR SPORT MANAGEMENT può nominare soci Onorari:

a. I soci che abbiano maturato almeno 20 anni di iscrizione all’associazione e che abbiano dato un importante contributo alla vita dell’Associazione.

b. Personalità di Prestigio non soci in riconoscimento di eccezionali meriti acquisti nella promozione dei valori Etici, Morali, Culturali o Sportivi.

La nomina dei soci onorari è deliberata su proposta del Consiglio Direttivo  e ratificata dall’Assemblea dei soci .

2)  I soci onorari di cui alla lettera (a.) hanno tutti i diritti previsti dalla legge in rispetto del principio di democrazia interna e di eguaglianza dei diritti degli associati:  ad essi spettano tutti i diritti attivi e passivi. Tutti gli obblighi dei soci ad eccezione del pagamento della quota sociale annua.

I soci onorari di cui la lettera (b.) partecipano in qualità di invitati alle iniziative sociali essi non  possono  candidarsi alle cariche sociali e non pagano la quota sociale e/o decommercializzata.

3)Al Socio sarà rilasciata la tessera Sociale di adesione con la quale acquisterà ad ogni effetto la qualifica di Socio Onorario tipo A e/o B ed inoltre sarà possibile ottenere ulteriori qualifiche di rappresentanza onoraria che saranno indicate nella tessera ( Ambasciatore  ). La nomina viene fatta dal consiglio direttivo.

Art. 7 – Soci Ordinari

Fanno parte dei Soci Ordinari, qualsiasi persona fisica, Associazione Sportiva e/o Società sportiva professioniste e/o dilettantistiche, Organizzazioni Sportive, Federazioni, Discipline associate, enti di promozione sportiva, associazioni sportive benemerite,  che ne fanno richiesta, che rispettano i principi statutari dell’Associazione e delle norme dell’ordinamento sportivo e generale. I soggetti giuridici diversi dalle persone fisiche  sono rappresentati nella figura del loro legale rappresentate o da un suo delegato.

La Proposta di ammissione  avviene mediate presentazione del modulo ammissione fornito dall’associazione, al Consiglio Direttivo.   Il diritto di voto è singolo ed unitario sia per i soci persone fisiche che per i soggetti giuridici diversi. A tutti i soci verrà rilasciata la tessera sociale.

3. Per diventare socio ordinario l’istanza di adesione vistata dal presidente pro tempore o da altro componente del consiglio direttivo produce immediatamente l’adesione al patto associativo. Il consiglio direttivo ratifica  la decisione.

Art. 8 – Soci Sportivi

I soci sportivi sono tutti coloro che nella domanda di ammissione hanno richiesto la partecipazione al sodalizio dell’associazione in particolari discipline e/o Aree Sportive (es. Danza, Arti Marziali, Preparatore Fisico, Manager Sportivo ecc..). Alcune  discipline sportive potranno prevedere un riconoscimento per i gradi di abilità motorie nel tempo, consentendo dopo le opportune verifiche degli organi Sportivi Competenti, di acquisire qualifiche e specializzazioni in base al bagaglio tecnico sportivo.

Con la possibilità di ricevere in seguito eventuali qualifiche abilitative anche per l’ insegnamento della disciplina sportiva : (Allenatore, Arbitro, Istruttore, Maestro/a, Maestro Benemerito, Esperto di Settore, Dirigente Sportivo, Manager Sportivo ecc.). Con il pagamento della quota Socio Sportivo, verrà rilasciata al Socio la tessera Sociale con la quale acquisterà ad ogni effetto la qualifica di Socio Sportivo. In caso di domanda di ammissione sia presentata da minorenni, la stessa dovrà essere controfirmata dall’esercente la potestà parentale. Il genitore che sottoscrive la domanda rappresenta il minore a tutti gli effetti nei confronti dell’associazione e risponde verso la stessa per tutte le obbligazioni dell’associato minorenne, il rapporto associativo si costruisce con il minore. . Ai soci minorenni sarà  garantita uniformità di rapporto associativo e modalità associative, volte ad assicurare l’effettività del rapporto medesimo senza limiti temporali e con diritto di voto, a condizione che abbiano raggiunto la maggiore età. I soci Sportivi godono di tutti i diritti dei soci Ordinari . Per diventare socio sportivo l’istanza di adesione vistata dal presidente pro tempore o da altro componente del consiglio direttivo produce immediatamente l’adesione al patto associativo. Il consiglio direttivo ratifica  la decisione. L’istanza di adesione può essere anche verbale.

Art. 9 – Soci Sostenitori

Possono far parte dell’Associazione, in qualità di Soci Sostenitori, Persone Fisiche, Organizzazioni, Persone Giuridiche, Istituzioni, aziende,  e  tutti coloro che intervengono  con una liberalità volontaria  a sostegno delle attività  istituzionali. La qualifica di Socio Sostenitore è di tipo onorifica e non comporta l’adesione al patto associativo.

Art. 10 – Tesseramento

L’associazione si può comporre di un numero illimitato di associati. Possono essere associati tutti coloro che ne facciano domanda e siano accettati  nel corpo sociale. L’iscrizione ed il contestuale tesseramento impegna a sostenere le finalità statutarie, a rispettare le regole e le norme fissate dallo statuto e dai regolamenti e dà diritto a partecipare attivamente alla vita associativa, sulla base di criteri improntati alla democrazia e rappresentatività. Con il tesseramento i tesserati si obbligano anche ad accettare il Codice di comportamento sportivo deliberato dal C.O.N.I. o suoi organi diretti e/o indiretti o comunque riconosciuti.

A) Il tesseramento è valido per l’anno sportivo e segue quello dell’Ente e/o Federazione cui si è affiliati cosi come il rapporto associativo., ad eccezione di quello degli Onorari che ha carattere permanente.

B)  Le procedure per ottenere il tesseramento sono stabilite dal Regolamento Organico.

C) I tesserati cessano di far parte dell’ Associazione  nei seguenti casi:

1.  Dimissioni;

Page 4 of 10 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10